HOME - MAPPA DEL SITO - RICERCA  

La Soprintendenza, quale organo periferico del Ministero per i Beni e delle Attività Culturali e del Turismo svolge, sul patrimonio archeologico, architettonico e paesaggistico per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara, una articolata attività di tutela e di valorizzazione attraverso la propria organizzazione tecnico-amministrativa.


Palazzo Marescalchi


via 4 Novembre, 5 - 40123 Bologna - centralino: 0516451311 - Fax: 0516451380
via Belle Arti, 52 - 40126 Bologna - centralino: 0510569311 - fax: 051227170
email: sabap-bo@beniculturali.it - PEC: mbac-sabap-bo@mailcert.beniculturali.it


In ricordo di Filippo Maria Gambari


AVVISO AL PUBBLICO – Ufficio Esportazione

A partire dal 1 settembre l'esame delle richieste inserite sul SUE potrà subire rallentamenti per la riorganizzazione dell’Ufficio Esportazione in attesa dell'individuazione del nuovo direttore. Sarà data pertanto priorità alla conclusione dei procedimenti già avviati. Ci scusiamo per il disagio.

LA SOPRINTENDENTE – Dott.ssa Cristina Ambrosini


AVVISO ALL'UTENZA - 9/10/2020

Si avvisa l'utenza che, in applicazione del DPCM del 03/11/2020 art. 1 l. R, c. 9, l'apertura al pubblico degli Archivi è attualmente sospesa fino al 3 dicembre p.v.. Sarà nostra cura comunicare la riapertura del servizio non appena verranno meno le misure di emergenza. In relazione all’accesso agli atti per la redazione della VIArch, si invitano gli archeologi con capacità giuridica di raccolta e di elaborazione dati di cui al comma 1 art. 25 D.Lgs. 50/2016 a far riferimento alla documentazione disponibile, alle pubblicazioni scientifiche edite, alle Carte del Potenziale Archeologico e agli strumenti urbanistici dei territori interessati dalla ricerca.
Si comunica inoltre che sono sospesi gli accessi per studio ai magazzini archeologici di questa Soprintendenza.

LA SOPRINTENDENTE – Dott.ssa Cristina Ambrosini


INDICAZIONI GENERALI IN MATERIA DI SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI DI EDIFICI CULTURALI PUBBLICI E PRIVATI SOTTOPOSTI ALLE TUTELE PREVISTE DAL D.LGS. 42/2004


AVVISO IMPORTANTE ALL'UTENZA PUBBLICA E PRIVATA


AVVISI

Avviso pubblico per manifestazione di interesse a partecipare alle procedure di affidamento di incarichi di catalogazione di beni architettonici

PROGETTO DIGITAL LIBRARY DELLA CULTURA ITALIANA
Attività di analisi della banca dati, recupero, digitalizzazione e produzione risorse digitali-attività di digitalizzazione del patrimonio catalogato e recupero dei dati ancora non presenti nel Sistema Informativo del Catalogo Generale – beni immobili architettonici e archeologici. Affidamento fondi. AVVISO PUBBLICO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO DI INCARICHI DI CATALOGAZIONE DI BENI ARCHITETTONICI (prot. 26931-I del 03/12/2019)

Decreto per la classificazione utile per l’assegnazione delle posizioni di cui alla manifestazione di interesse relativo al Progetto Digital Library della cultura italiana


Nuovi contatti della sede di via Belle Arti, 52

Si informano gli utenti del sito che a decorrere dal 1 febbraio 2019 il nuovo numero di telefono di via Belle Arti n.52 sarà 0510569311 mentre il numero di fax rimane invariato 051227170


AVVISO

Tutte le comunicazioni indirizzate alla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per la città metropolitana di Bologna e le province di Modena, Reggio Emilia e Ferrara (incluse quelle relative a Ferrara e provincia) vanno inviate ai seguenti indirizzi e-mail:
PEO: sabap-bo@beniculturali.it
PEC: mbac-sabap-bo@mailcert.beniculturali.it 

sabap-bo.protocollo@beniculturali.it
(per informazioni relative ai numeri di protocollo)

La sede delle sezioni archeologia, belle arti e dell'ufficio esportazione è in Via Belle Arti 52 a Bologna, tel. 0510569311

Gli uffici riguardanti i beni architettonici-paesaggistici sono in Via IV Novembre n. 5 a Bologna,
tel. 0516451311

La segreteria del Soprintendente ha sede presso gli uffici di via IV Novembre, 5
tel. 0516451343 - email: sabap-bo.segreteria@beniculturali.it


Soprintendente: dott.ssa Cristina Ambrosini